• Oltre Vent'anni di Esperienza

    Dal 1991 nel centro storico di Varese

    Il primo tattoo studio professionale della provincia nasce dalla passione di Antonio Strati, uno dei pionieri della body art in Italia. In origine era il "Tattoo Club", nato per divulgare la cultura e la storia del tatuaggio: crocevia di appassionati e artisti di tutto il mondo, un luogo dove condividere tecniche e confrontare stili. Un'attività che ha avuto il supporto di tatuatori italiani e stranieri e che ha contribuito a sdoganare il tatuaggio, portandolo dalla clandestinità all'odierno standard professionale: oggi Bodyshocking è lo studio di riferimento per chiunque desideri un tatuaggio artistico o un piercing in piena sicurezza.

    Arte e Tecnica

    Nessun limite alla tua fantasia

    Trasformiamo in realtà ogni tuo desiderio. Hai in mente un soggetto e non sai come realizzarlo? Ci pensiamo noi: puoi portarci una foto o un modello e lo faremo diventare il tuo tatuaggio personalizzato. Non riesci a deciderti? Puoi ispirarti alle migliaia di modelli dei nostri album e vederli in anteprima sulla tua pelle prima di fare il tatuaggio.

    Il massimo per la tua sicurezza

    Per ottenere i migliori risultati utilizziamo solo strumenti professionali e tecniche di esecuzione sempre aggiornate. Tutta l'attrezzatura è sterilizzata e i materiali di consumo sono esclusivamente monouso. Lo studio è conforme alle normative sanitarie vigenti e il personale si attiene scrupolosamente al codice etico professionale.

    Seguici su Facebook
  • Storia e Cultura del Tatuaggio

    Il tatuaggio è stato impiegato in moltissime culture, antiche e moderne, accompagnando l'uomo nei riti di passaggio o come carta d'identità dell'individuo: tra le civiltà antiche in cui si sviluppò ci furono l'Egitto e l'antica Roma. Al Medioevo risale l'usanza dei pellegrini di tatuarsi con simboli religiosi, mentre nella tradizione araba e indiana sono le donne a tatuarsi. Altri popoli che hanno sviluppato propri stili e significati furono i Maori, i Giapponesi, i Cinesi e gli Inuit. In Europa il tatuaggio venne reintrodotto dopo le esplorazioni oceaniche e alla fine del XIX secolo si diffuse anche fra le classi aristocratiche: tatuati celebri furono lo Zar Nicola II e Winston Churchill.

    Il tatuaggio moderno viene eseguito tramite una macchinetta elettrica (vedi foto sotto) a cui sono fissati degli aghi vibranti che depositano il pigmento nel derma. Questa tecnica non è dolorosa: nella maggior parte dei casi provoca solo fastidio in base alla sensibilità e alla zona del corpo.

    Si può anche rimuovere

    Chi ci ripensa e non vuole più un vecchio tatuaggio può ricorrere a chirurgia, dermo-abrasione, crioterapia, peeling chimico profondo... Il trattamento più efficace è il laser ma ha costi esorbitanti: la migliore soluzione è il resurfacing, che offre un risultato privo di aloni cicatriziali. In alternativa si può coprire con un nuovo tatuaggio più grande.

    La Cura del Tatuaggio

  • Fantasy

    Vuoi vedere il tuo tatuaggio in questa galleria?

    Condividi le foto dei tuoi tatuaggi sulla nostra pagina di Facebook e falle votare dai tuoi amici: le foto più belle saranno pubblicate nelle raccolte fatografiche dei tattoo dell'anno e quelle che avranno ottenuto più "Mi piace" saranno selezionate per la cover del sito.

    Seguici su Facebook

    Tribali

    Vuoi vedere il tuo tatuaggio in questa galleria?

    Condividi le foto dei tuoi tatuaggi sulla nostra pagina di Facebook e falle votare dai tuoi amici: le foto più belle saranno pubblicate nelle raccolte fatografiche dei tattoo dell'anno e quelle che avranno ottenuto più "Mi piace" saranno selezionate per la cover del sito.

    Seguici su Facebook

    New School

    Vuoi vedere il tuo tatuaggio in questa galleria?

    Condividi le foto dei tuoi tatuaggi sulla nostra pagina di Facebook e falle votare dai tuoi amici: le foto più belle saranno pubblicate nelle raccolte fatografiche dei tattoo dell'anno e quelle che avranno ottenuto più "Mi piace" saranno selezionate per la cover del sito.

    Seguici su Facebook

    Animali

    Vuoi vedere il tuo tatuaggio in questa galleria?

    Condividi le foto dei tuoi tatuaggi sulla nostra pagina di Facebook e falle votare dai tuoi amici: le foto più belle saranno pubblicate nelle raccolte fatografiche dei tattoo dell'anno e quelle che avranno ottenuto più "Mi piace" saranno selezionate per la cover del sito.

    Seguici su Facebook

    Etnici

    Vuoi vedere il tuo tatuaggio in questa galleria?

    Condividi le foto dei tuoi tatuaggi sulla nostra pagina di Facebook e falle votare dai tuoi amici: le foto più belle saranno pubblicate nelle raccolte fatografiche dei tattoo dell'anno e quelle che avranno ottenuto più "Mi piace" saranno selezionate per la cover del sito.

    Seguici su Facebook

    Folletti

    Vuoi vedere il tuo tatuaggio in questa galleria?

    Condividi le foto dei tuoi tatuaggi sulla nostra pagina di Facebook e falle votare dai tuoi amici: le foto più belle saranno pubblicate nelle raccolte fatografiche dei tattoo dell'anno e quelle che avranno ottenuto più "Mi piace" saranno selezionate per la cover del sito.

    Seguici su Facebook
  • Origini e Significati del Piercing

    Il piercing ha origini molto antiche: il suo scopo era distinguere i ruoli all'interno della tribù. In era moderna ha iniziato a diffondersi nella comunità del tatuaggio. Poi è stato praticato dalle sottoculture giovanili: tra i primi a perforarsi lobi e narici sono stati gli hippy, poi i punk e i goth. Alla fine degli anni Ottanta si sono diffusi i piercing a ombelico, capezzoli e genitali. Oggi il piercing è uscito dalla dimensione underground ed è molto comune tra i giovani su lobi, sopracciglio, narici, labbro, lingua, ombelico. Le motivazioni che spingono al piercing possono essere molteplici: estetiche, etniche (per marcare appartenenza a gruppi) o erotiche (stimolo a zone erogene).

    Il piercing va praticato con precise tecniche e con strumenti sterilizzati in adeguate condizioni igieniche. La maggior parte dei piercing non provoca dolore al momento della foratura: è il periodo di guarigione che può causare fastidi. Le zone più delicate sono i genitali e le superfici lisce.

    La gioielleria per piercing

    I gioielli più diffusi: captive bead ring, straight barbell, curved barbell, circolar barbell, surface bar, plugs/flesh tunnel. Sono costruiti con materiali biocompatibili e inalterabili come l'acciaio chirurgico e il titanio, più resistente e leggero. Altri materiali: acrilico, corno, ematite, legno, niobio, oro, osso, pietra, silicone, teflon, vetro.

    La Cura del Piercing

  • Come Contattarci

    Cellulare:
    Email:

    335 6084433
    info@bodyshocking.it

    ATTENZIONE: le telefonate con numero oscurato sono automaticamente rifiutate.

    Per garantire il miglior servizio riceviamo solo per appuntamento: si può prenotare anche telefonicamente ma l'appuntamento va sempre confermato con un acconto.

    Solo maggiorenni o autorizzati da genitori

    Dove Siamo

    News e Offerte su Facebook